Verde Verticale

I sistemi Optima per la costruzione del verde verticale interno ed esterno.

Un giardino verticale oltre che a produrre un sorprendente, spettacolare e curioso effetto estetico, produce una serie di benefici molto interessanti, paragonabili a quelli dei giardini pensili:
· protezione delle superfici dai raggi solari e dagli effetti dell’acqua piovana;
· isolamento termico e barriera di protezione dal vento, con conseguente risparmio energetico;
· miglioramento del microclima, con abbassamento della temperatura esterna: durante le ore notturne la vegetazione previene la perdita di calore, mentre nelle ore diurne, grazie all’attività di traspirazione delle piante, assorbe calore, mantenendo la costruzione più fresca;
· isolamento acustico;
· miglioramento della qualità dell’aria, poiché le piante assorbono anidride carbonica, producono ossigeno e talune specie assorbono le polveri sottili e le sostanze nocive;
· miglioramento dell’aspetto estetico e riduzione dell’impatto visivo;
· ricostituzione dell’equilibrio ecologico: si ricreano habitat ideali per piante e uccelli, insetti, ecc;
Il verde verticale è utilizzato anche all’interno delle costruzioni, e ricordiamo come sia ormai noto che le piante in spazi abitativi e luoghi pubblici come uffici, ospedali e scuole, abbiano un’influenza positiva sulle persone sia a livello fisico che psicologico (senza ridurre lo spazio interno dei locali), innegabile connessione ancestrale del subconscio umano con la natura.

Verde Verticale Interno – Indoor

E’ un sistema di inverdimento caratterizzato da una successione di strati:
• Griglia (in acciaio o alluminio) fissata alla parete
• Elemento di base (in policarbonato o PVC)
• Tessuto di supporto
• Tessuto di ritenzione su cui si dispongono le varie derivazioni dell’impianto di irrigazione e fertilizzazione (metodologia a goccia)
• Tessuto di finitura per l’alloggiamento delle essenze
• Vegetazione
• Raffrescamento (acqua nebulizzata) opzionale.

Verde Verticale Esterno – Outdoor

E’ un sistema di inverdimento caratterizzato da una struttura metallica costituita da montanti, travi, canalette (per scolo acque meteoriche e d’irrigazione) e da una sequenza lineare di fioriere fissate alla struttura, a cui sono connesse esternamente le griglie di supporto per i rampicanti.
La struttura si ancora alla parete ma è autonoma, giustapposta ad essa; può essere dotata di un ballatoio per ispezione o manutenzione a cui si accede mediante una scaletta alla marinara.

Comments are closed.